- controlunedì -

CONTROLUNEDì 38

06:30



...corri corri che tutto si è rimesso in moto!
uff..che fatica! 
Sopra l'opera di Yukai Du, che ha trasformato in gif animate 
le vicende della suo nuova, frenetica, vita a Londra.

Colorama - Il mio campionario cromatico è un libro che parla di colori, ma non è solo un campionario, è un incalzare di informazioni ed aneddoti condito da illustrazioni mozzafiato. 
Dalla struttura impeccabile ed una grafica pulita questo libro lascia a bocca aperta 
ed è in grado di attrarre tutte le età. Su 133 pagine si snocciolano altrettante variazioni cromatiche, accompagnate da una storia e da un illustrazione. 
I nomi dei colori sono a volte reali e a volte inventati ma altrettanto realistici.
Frutto del lavoro creativo dello studio Cruschiform (che merita di essere seguito) 
ed edito da L’ippocampo.

There is a Planet è una mostra monografica dedicata a Ettore Sottsass in occasione del centenario della nascita, curata da Barbara Radice alla Triennale di Milano. Prende il titolo da un progetto di libro degli anni Novanta per l’editore tedesco Wasmuth e mai realizzato. La mostra si articola in nove stanze tematiche, in cui si avvicendano situazioni che riguardano l’abitare e in generale la presenza dell’uomo sul pianeta. Avete tutto il tempo per organizzare la visita, la mostra resterà aperta da venerdì 15 settembre a domenica 11 marzo 2018. Prendetevi la briga di andarla a visitare, per riscoprire il fascino magnetico dell'uomo Sottsass, 
architetto, designer e molte altre cose.

Creativi in Sciopero è un evento/mostra dove sedici creativi esporranno le loro creazioni in un percorso visivo/tattile e olfattivo di complementi d’arredo e d’arte contemporanea. In questa occasione si potrà conversare con i creativi per conoscere il processo creativo, gli aneddoti, la storia, .. di ognuno di loro. Creativi in Sciopero nasce un'idea di Stefano Epis (digital artist) e si terrà il 7 ottobre 2017 in occasione del Milano Fall Design Week 2017, presso lo spazio Donno in Via Conte Rosso 36 a Lambrate, dalle ore 11:00 alle 24:00. La perla: tra i creativi presenti, anche i nostri amici di avventura in quel di Sarzana: i ragazzi di BabauLab!

Siete già in balia della matematica? No problem con il disfaproblemi  di Camillo Bortolato (Erickson). Che cosa sarà mai questa diavoleria? Si tratta di un libro divertentissimo e ben illustrato in cui, il maestro di scuola primaria Camillo Bortolato, con 90 esercizi ci aiuta a liberarci dalla paura della matematica utilizzando il metodo analogico. Questo libro in particolare è adatto dalla terza della scuola primaria in poi.
Ma sul suo sito trovate anche libri adatti alla fascia prescolare. Se volete un assaggio potete visionare una piccola preview del libro cliccando qui

-controlunedì-

CONTROLUNEDì 37

06:30


È lunedì si, forza e coraggio!
La gif è opera di Muti, illustratore di Cape Town che 
con questa serie animata vi rimetterà in sesto.




Paolo Del Toro, è un artista inglese che vive e lavora negli Stati Uniti. Esordisce come illustratore, per poi passare alla scultura, iniziando da scatole in legno intagliate a forma di testa. Piccole, leggere e facilmente trasportabili. Una volta trasferitosi negli Stati Uniti ha sentito l'esigenza di lavorare su grandi sculture, ma, essendo il legno un materiale molto costoso ha incominciato ad utilizzare il feltro e la schiuma. Un processo minuzioso il suo, che richiede mesi e mesi di lavoro per realizzare queste magiche sculture. Nei suoi lavori troverete una sorta di folklore contemporaneo, personaggi da fiaba, inquietanti quanto divertenti. A noi ricordano un po' i personaggi di Tove Jansson.




Il 14 e 15 Ottobre a BASE Milano si terrà PAW ⋄ CHEW ⋄ GO (si legge paciugo), evento indipendente dedicato all'illustrazione e alle arti applicate. Un lungo e divertentissimo weekend in cui potrete sporcarvi le mani, incontrare 50 illustratori da tutta Italia ed Europa nell'area mercato, ascoltare i talk, partecipare ai tanti workshop dedicati ad amatori e professionisti o visitare le mostre in programma. Ci sarà anche un bookshop a cura di Spazio B**K. L'ingresso è gratuito, se siete in zona fateci un salto.




Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza. L’Ordine Nuovo, 1° maggio 1919.
CHEAP insieme alla Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, desidera realizzare nel prossimo autunno un intervento di public art a Bologna dedicato ad Antonio Gramsci, in occasione dell’80° della morte avvenuta nel 1937. La realizzazione del grande wall sarà affidata allo street artist Checkos. Per sostenere il progetto si prevede una raccolta fondi dal titolo AGITATEVITour: un insieme di eventi e incontri di fundraising in collaborazione con Partner attivi nel panorama culturale bolognese. Durante tutto il mese di settembre sarà possibile fare delle donazioni per il wall attraverso diverse modalità di sostegno. In cambio di una donazione saranno offerti prodotti handmade e di design, qui trovate tutte le informazioni sul tour.




"Un giorno, in un paese minuscolo, così piccolo che il nome era più grande del paese, un bambino si svegliò con la coda. Era una coda bella, lunga, robusta, nuova di zecca; non una vecchia coda rattoppata di seconda mano. Quella si vedeva che era appena spuntata e non aveva nessuna intenzione di farsi staccare. Al principio il bambino se l'era arrotolata in vita, sperando che nessuno la notasse, ma la coda era tutt'altro che docile, s'imbizzarriva a essere costretta, schioccava contro le pareti". Questo è l'incipit del libro La coda canterina scritto da di Guia Risari e illustrato dalla favolosa Violeta Lopiz (Topipittori).
La coda (che canta vecchie canzoni russe) e che spunta all'improvviso ad Ivan (il protagonista della storia) si staglia lungo le pagine del libro, accompagnandoci nella lettura. 
I colori, sono essenziali, ma incisivi, grazie anche all'utilizzo di texture, inchiostri, matite e collage. Dentro ci trovate tanto, dalla comicità al dramma, è un albo piacevole e surreale. Se vi abbiamo incuriosito lo trovate qui.


-controlunedì-

CONTROLUNEDì 36

06:00




Malinconia, rimembranze vacanziere e colori pastello nelle gif
dell'illustratore francese Tristan Gion.




Da anni conosciamo, seguiamo e amiamo forte Pictoplasma, soprattutto ora che è una realtà concretissima, un'accademia tra Berlino e Mexico City! Da qualche anno Pictoplasma invita nelle loro accademie un gruppo selezionato di studenti e giovani professionisti, aiutandoli e incoraggiandoli nel loro lavoro di designer, il tutto in stretta collaborazione con artisti internazionali.  Dal 2016 l'Accademia ospita una serie aggiuntiva di corsi, workshop intensivi e pratici per piccoli gruppi di due giorni. Dal 2004 organizza conferenze (che ci fanno venire la bavetta) in giro per il mondo, tenendo lezioni e presentazioni con la partecipazione di designer provenienti da tutto il mondo. Potete seguire Pictoplasma sul loro sito web, su fb e su instagram. Noi vi consigliamo di farlo continuativamente, sono una tra le realtà più fresche, spontanee e meno convenzionali che potete trovare in giro! Qui il loro Pictfolio.



The Big Draw è un ente di beneficenza che promuove annualmente una campagna per il disegno quale linguaggio universale di apprendimento, espressione e invenzione. Questo si traduce in un grande festival di disegno con migliaia di attività, che collegano persone di tutte le età con musei, artisti, spazi pubblici e privati. Dal 16 -17 settembre avrà luogo il Big Draw Milano, presso il Parco Indro Montanelli dove è prevista una due giorni di laboratori, performance e talk a cura di grandi artisti e di esperti in formazione. Appuntamenti totalmente gratuiti per riscoprire il meraviglioso linguaggio del disegno, scopri le attività in programma. Dal 16 settembre al 15 ottobre invece ci sarà il Big Draw is all around, che si amplierà rispetto al Big Draw Milano grazie all’adesione di centinaia di realtà locali come musei, accademie e artisti sparsi su tutto lo stivale, scopri tutte le tappe.





Approfittiamo di questo bellissimo workshop per parlarvi di Print Club Torino, un laboratorio di stampa e sperimentazione grafica. Il loro intento è offrire a designer, illustratori, studenti e appassionati la possibilità di portare a termine i propri progetti grafici, in autonomia o affiancati da tecnici specializzati. L’accesso ai macchinari è regolato tramite tesseramento. La tessera, a scadenza annuale, consente agli utenti di accedere al laboratorio in libertà e dà diritto a sconti su workshop (che sono moltissimi). Ci piacciono perché credono nel lavoro di squadra, nello scambio di conoscenze e informazioni, nella promozione di artisti e attività territoriali e perché danno importanza alla manualità e all’autoproduzione, poi che amino sporcarsi le mani sperimentando con carta e inchiostri ce li fa amare un po' di più. Li trovate attivissimi anche sulla loro pagina FB.




Conoscerete di sicuro l'illustratore inglese Mr. Bingo. Ma avete sfogliato il suo libro Hate Mail uscito nel 2011, al quale poi è seguito Hate Mail the Definitive Collection?  Sappiate che il primo libro ha una storia molto curiosa, infatti come racconta Mr. Bingo, "una notte nel mio studio, da solo (e un po'ubriaco), mi è venuta voglia di mandare a qualcuno una cartolina d'epoca dalla mia collezione personale". Mr. Bingo ha poi tweettato, "manderò una cartolina con un messaggio offensivo al primo che mi risponde". In pochissimo tempo, più di 50 persone avevano risposto. Il primo vincitore è stato Jonathan Hopkins da Forest Hill, che è stato premiato con una cartolina con la scritta: "Vaffanculo Jonathan, vaffanculo vaffanculo a te e le tue gambe di merda". Da quel giorno Mr. Bingo ha mandato circa 1000 cartoline con gli insulti peggiori illustrati, per poi arrivare alla pubblicazione di 3 libri, di cui l'ultimo raggruppa la collezione delle migliori 156 cartoline spedite intorno al mondo. Potete acquistare i libri sul suo sito.

bambini

ESPOSITORE E LETTERE IN CARTONE

06:30


L'espositore

Negli scorsi mesi abbiamo lavorato su un pacchetto che proponiamo a negozianti (librerie, cartolerie, giocattolai, mercerie ecc.) che comprende un espositore auto montante, realizzato in cartone alveolare riciclabile color avana e 240 lettere assortite di 8 cm di altezza sempre in cartone alveolare riciclabile. L'espositore è auto montante ed è formato da: un corpo centrale, 5 mensole ad incastro e due piedini a sorreggere il tutto. L'estrema leggerezza del cartone alveolare utilizzato per progettarlo permette una sua facile gestione, infatti, anche senza essere smontato può essere comodamente spostato, adagiato sul bancone, su un mobile espositivo oppure anche a terra. L'espositore può ospitare, disposte sulle 5 mensole da cui è attraversato tre coppie delle 26 lettere dell'alfabeto, ma non tutte le 240 lettere comprese nel pacchetto. Una volta acquistato l'espositore diverrà di vostra esclusiva proprietà, potrete utilizzarlo come preferite e decidere in autonomia una volta esaurite le lettere,  se acquistarne altre per riempirlo, dargli nuova vita o occuparvi del suo riciclo/smaltimento.


Le lettere

Le lettere sono stampate solo da un lato e nel pacchetto sono comprese 4 decorazioni: colori vivaci, colori pastello, mappe e viaggi, e fantasia grafica (che trovate nelle immagini sottostanti) dando in questo modo al cliente totale libertà di scelta nel formare parole a fantasia unica oppure mista. Le lettere sono facilmente applicabili al muro e alle porte con i comodissimi gommini adesivi oppure con lo scotch di carta (a seconda della tenuta della superficie), oppure possono essere appoggiate ad un mobile o attaccate al frigorifero applicando loro una calamita adesiva. Le lettere sono utili anche per accompagnare il packaging di un regalo, arredare la stanza dei più piccoli o diventare un gioco di composizione.

Le fantasie




Se desideri ulteriori informazioni, vuoi ospitare il nostro espositore nel tuo negozio puoi contattarci qui: info[at]palindrome.it oppure puoi iscriverti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre attività e gli eventi a cui parteciperemo.

Popular Posts

Like us on Facebook