- controlunedì -

CONTROLUNEDÌ 26

06:30

Noi siamo di ritorno da una tre giorni mica da ridere...
ci riprendiamo un attimo e torniamo subito operative!Se siete in forma potete sfogliare il profilo instagram di Papapu,(da Taiwan) a cui piace tanto disegnare con la mano sinistra.Realizza delle illustrazioni monocromatiche davvero divertenti.


Esiste un luogo magico a Zara in Croazia, si chiama Morse Orgulie ed è stato progettato ormai 10 anni fa dall'architetto Nikola Basic, si tratta di una scalinata monumentale che è anche un organo, é lunga 70 metri ed è un vero e proprio strumento musicale! Sotto ai gradoni infatti ci sono 35 tubi di diverse lunghezze, diametro ed inclinazione che consentono il passaggio di aria ed acqua producendo un suono diverso a seconda delle condizioni climatiche. Questo organo è diventato un polo d'aggregazione che simboleggia una nuova identità urbana. Vi potrete sedere, sdraiare oppure fare una passeggiata in notturna ma la melodia che sentirete sarà sempre diversa! Questa luogo magico merita sicuramente di essere visto!

«Per anni e anni ho cercato di ottenere che gli spettatori passeggiassero nei miei quadri; volevo costringerli a dimenticarsi, a sparire addirittura lì dentro», queste sono le parole che hanno ispirato la mostra (in corso fino al 9 luglio al Mudec di Milano) Kandinskij il cavaliere errante
Le opere, alcune delle quali mai viste prima in Italia, provengono dai più importanti musei russi georgiani e armeni. Cliccando qui un bell'articolo per approfondire prima di visitare la mostra e qui il video che spiega bene le meraviglie che ci attendono a Milano. 
Buon viaggio verso l'astrazione!

Lo sapete che Emily Dickinson non era solo una talentuosa scrittrice? Molto tempo prima di iniziare a scrivere Emily ha iniziato a raccogliere e classificare in un erbario moltissime piante e fiori. Nelle 1.789 poesie rimaste, tutte tranne sei inedite al momento della morte, Emily fa riferimento all’elemento vegetale quasi 600 volte e nomina oltre 60 varietà di piante e fiori. L'erbario è custodito alla Houghton Rare Book Library di Harvard, il libro è fragilissimo, tanto che è proibito anche agli studiosi sfogliarlo. Fortunatamente però, Harvard ha digitalizzato l'erbario che potete comodamente sfogliare sul web.
Noi siamo rimaste a bocca aperta!

Si è tenuta qualche giorno fa a Genova la trentaseiesima edizione del premio Andersen che è un importante riconoscimento italiano attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori. Le sezioni del Premio ricalcano i principali generi della moderna letteratura per ragazzi e la suddivisione per fasce d’età: libri 0/6 anni, 6/9 anni, 9/12 anni, oltre i 12 anni, oltre i 15 anni, gli albi illustrati, la narrativa, la divulgazione, fumetti, le creazioni digitali. Vengono inoltre premiati autori e illustratori per la loro produzione complessiva. Qui trovate i vincitori di questa edizione ma se siete in cerca di titoli vi consigliamo di guardare anche gli altri finalisti selezionati.


alfabetodamuro

PALINDROME AL MATRIOSKA LABSTORE!

06:00


Dal 26 al 28 Maggio potete trovarci al Matrioska Labstore!
Una tre giorni con oltre 70 espositori presso gli spazi dell'ex macello comunale di Rimini.
Con noi porteremo gli oggetti che potete trovare sul nostro shop on-line, ma ci saranno anche
qualche new entry e un paio di nuove customizzazioni.
Vorrai mica perdertele in anteprima?
Giammai! Organizzati e zaino in spalla raggiungici a Rimini,
saremo felici di illustrarti i nuovi prodotti in anteprima.
Ci si vede a Rimini...

10thingsihavelearned

CONTROLUNEDÌ 25

06:00



Un ghiacciolo può salvarci la giornata!
Tuffiamoci nel mondo coloratissimo, psichedelico
e a tratti splatter di Jonah Nigro.




Ron Monnier ha uno stile inconfondibile, tra surreale ed immaginario vintage. Crea illustrazioni che utilizzano un mix insolito di texture, collage ed immagini disegnate a mano oppure dipinte. Oramai si è fatto un nome, come si dice, infatti ha lavorato per importanti testate americane e pubblicato diversi libri. Sembra divertirsi ancora molto nel fare il suo lavoro e questo non può che farcelo apprezzare ancora di più! Date un'occhiata al suo sito per sfogliare le sue opere, in un particolare sketchbook digitale!




Alle ultime battute la mostra Magnum Life ospitata a Cremona al Museo del Violino. La mostra racconta il rapporto fra la storica agenzia di fotografia Magnum e il famoso giornale statunitense Life, in particolare i reportage realizzati dai fotografi membri dell’agenzia che vennero pubblicati poi sulla rivista. Il percorso espositivo è curato da Marco Minuz e sono presentati oltre 100 scatti firmati da grandi nomi del fotogiornalismo mondiale come Eve Arnold, Werner Bischof, Bruno Barbey, Cornell Capa, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Bruce Davidson, Elliott Erwitt, Ernst Haas, Philippe Halsman, Inge Morath e Dennis Stock.




Nei momenti di maggiore turbamento noi ci rileggiamo Ten Things i have Learned di Milton Glaser (qui la traduzione in italiano) e ci facciamo del bene. Prendetevi qualche minuto se potete, leggervi questi dieci illuminanti pensieri! Ah, nell'immagine qui sopra trovate i 10 punti riassunti in un'illustrazione di Chris Piascik.




C'è un paesino nella bassa ravennate che da anni organizza una settimana con dentro laboratori, spettacoli di teatro di figura e concerti disegnati, letture a voce alta nei giardini, merende, muri dipinti, cene in strada, mostre, musei aperti e visite guidate, accampamenti nei parchi e notti in tenda, strade di pittura, maschere e pupazzi di cartapesta molti, case abbandonate sonnambule, partite di pallone, mercatini e baratti, pic-nic...Tutto pensato per le bambine e i bambini, ma che funziona benissimo anche per i grandi. In tutto il centro storico, di Cotignola si irradia e ramifica Cotignyork, una pacifica e potente invasione del paese fatta da un caleidoscopio di appuntamenti gratuiti, aperti e rivolti a tutti. Dal pomeriggio a sera, fino quasi alla notte, Cotignola diventa Cotignyork, un mondo alla rovescia. Se non siete mai stati leggetevi il programma, merita una visita!



Vola alto Chris!

andrearivola

CONRTOLUNEDì 24

05:30

Un'intrepida macchinina che affronta l'inizio della settimana!
Guillaume Kurkdjian fa miracoli col vettoriale! 
Le sue illustrazioni e gif animate sono veramente uno spasso!


Saremo di parte (è romagnolo) ma a noi Andrea Rivola piace moltissimo.
Classe 1975, vive immerso tra i paesaggi campestri della Valle del Senio, dove disegna i suoi personaggi. Detesta gli snob-radical-chic e si considera un onnivoro-popolare. Ha pubblicato più di trenta libri in Italia e all’estero e vinto diversi premi internazionali. Potete sfogliare i suoi lavori anche sul Corriere della sera dove di sovente viene chiamato ad illustrare gli articoli.


Ammettiamo di avere un debole per il packaging, le grafiche minimali ben riuscite dei decenni passati e pure per il vintage. 
Per questo quando abbiamo scovato questo progetto di ricerca intitolato DESIGN of PRL ci siamo anche un po' emozionate! 
Si tratta di un crescente archivio che raccoglie il packaging prodotto in Polonia nel periodo del regime comunista. Il polacco non è il nostro forte ma se andate direttamente alla sezione foto troverete tutte le immagini dei prodotti con una grafica super!

Questo fine settimana c'è un bell'appuntamento a Piazzola sul Brenta (Padova), 
Mapu sta per Marvellous Puppetry, che è il termine inglese per identificare il teatro di figura e cioè gli spettacoli di burattini, marionette e pupazzi.
Nelle giornate del 19, 20 e 21 maggio Piazzola sul Brenta farà da scenografia ad artisti e compagnie sia italiane che straniere, ci saranno spettacoli di burattini, marionette ed anche pupazzi in gommapiuma, silhouette, ombre cinesi ed artisti di strada. Sono anche previsti interessanti laboratori sulla costruzione di marionette ed altri qui!
Insomma, si comincia alla grande la stagione dei festival all'aperto 
e questo sembra essere davvero magico!


Se avete in programma una gita a Venezia, allora sarà l'occasione giusta per ammirare l'imponente e temporanea scultura dell'artista Lorenzo Quinn, l'opera infatti sarà visibile dal 13 maggio al 26 novembre 2017. Si tratta di mani giganti che emergono dall'acqua sorreggendo Cà Sagredo sul Canal Grande. "Le mani - si legge nella descrizione dell'opera - sono strumenti che possono tanto distruggere il mondo quanto salvarlo, e trasmettono un istintivo sentimento di nobilità e grandezza in grado anche di generare inquietudine, poiché il gesto generoso di sostenere l'edificio ne evidenzia la fragilità". Non amiamo particolarmente le altre opere di Quinn ma le sue sculture over size (come anche questa presentata alla 54esima biennale di Venezia) ci colpiscono veramente tanto! Una curiosità, sì: Anthony Quinn era suo padre.


100% eco friendly

Speciale Festa della Mamma

14:38


Per la festa della mamma abbiamo pensato in grande dedicando questa festa a madre natura, la madre di tutte le madri.
Buon divertimento!
Per fare questo libretto nessuna madre è stata maltratta.

- controlunedì -

Controlunedì 23

06:00


Lunedì, fuoco cammina con me!

Non potete perdervi le illustrazioni (per lo più editoriali e di fumetto) dell'illustratore francese Antoine Maillard. L'uso dei colori, del bianco e nero quando serve e le ambientazioni dettagliate fanno delle sue immagini delle scene quasi filmiche.






Vi vogliamo parlare di Alex Senna, uno street artist ed illustratordi São Paulo. Comunica utilizzando esclusivamente il bianco e nero, con i suoi personaggi essenziali narra storie romantiche, sensazioni e sentimenti, in atmosfere nostalgiche, riuscendo a catturare lo sguardo di chi osserva e a smuoverti dentro! Vi consigliamo di guardare le sue opere di street art e di dare un'occhiata al suo sketchbook, poi ci direte!


In occazione della settima edizione di Sguardi sul reale, dal 6 al 21 Maggio, Terranuova Bracciolini, Palazzo Concini, potete visitare la mostra Egli danza! dedicata a Pinocchio di Leonardo Mattioli. Mattioli, illustratore e graphic designer fiorentino, innovatore nel campo dell'illustrazione dell'infanzia viene ricordato soprattutto per un'edizione de Le avventure di Pinocchio degli anni 50. Lo stesso illustratore sottolineava che, con le tavole di quel libro "… si era finito le dita", per la particolare tecnica con cui stendeva la tempera, uniformata e sfumata con i polpastrelli.


"siate realisti, pretendete l'impossibile" è forse lo slogan più conosciuto del maggio francese. Le rivolte del maggio '68 a Parigi furono scatenate da giovani studenti, la protesta si estese poi al mondo operaio e a tutte le categorie sociali del paese. In discussione il governo conservatore di Charles de Gaulle, la rivendicazione salariale e materiale, la liberalizzazione dei costumi,  il capitalismo e la società dei consumi. Mezza europa era in sobbuglio (primavera di praga) e le proteste studentesche italiane ad esempio. Negli Stati Uniti scoppiavano tumulti in seguito alla morte di Martin Luther King, esplodevano le proteste contro la guerra in Vietnam e si formava il movimento delle Black Panther. Questo per dirvi che on-line, sul sito di Gallica (biblioteca digitale della Bibliothèque nationale de France) è possibile vedere e scaricare i poster (di rara bellezza) del maggio francese, per lo più bicromie o ad un colore, di un impatto visivo fortissimo!


I madonnari a noi sono sempre piaciuti, oggi però esiste una nuova generazione di madonnari, i 3D streetpainter. La 3D streetpainting è detta anche arte anamorfica, (l’anamorfismo è un effetto di illusione ottica per cui un’immagine viene proiettata sul piano in modo distorto, rendendo il soggetto originale riconoscibile solamente guardando l’immagine da una posizione precisa. Wikipedia).
Tra gli artisti più conosciuti c'è Tony Cuboliquido, italiano, versatile e poliedrico, madonnaro e maestro internazionale di arte anamorfica e 3D.
La costante pratica, lo ha portato a girare il mondo partecipando ai principali festival 3D e grazie alle sue competenze ha raccolto numerosi premi e riconoscimenti.


daparigiaberlino

CONTROLUNEDÌ 22

09:17


Lavoratori...prrr!
è la celebre frase che Alberto Sordi pronuncia
ne I Vitelloni (1953) di Federico Fellini.
Noi vi auguriamo di lottare non solo il 1° maggio, ma ogni giorno
per i vostri diritti, sia sul lavoro che nella vita quotidiana.
Prendetevi cura di voi!




Noi le amiamo! Sono Piñata Colada, ovvero Helena Carvalho e Ana Magalhães, due artiste portoghesi che per gioco hanno iniziato a realizzare piñate. Il loro è un mondo colorato e libero, le loro creazioni vanno dalle piñate unicorno a quelle a forma di gelato, se siete a corto di idee hanno un catalogo ricchissimo di spunti. È quasi un peccato romperle!



Dopo il bellissimo workshop The paper workshop, tenuto dall'artista della carta Diana Beltrán Herrera, Oh My Good Florence! ci propone un nuovo Dip Dives (workshop brevi ma approfonditi). Questa volta il tema del workshop è il Polymer Clay, si esploreranno tutte le sue applicazioni in tema Jewelry (scultura, taglio e texturizzazione). A guidare il workshop sarà Sara Amrhein, artista americana con base a Firenze. Il workshop si terrà il 17 maggio al Lofoio (coworking dedicato ad artigiani e creativi) di Firenze. Per iscriversi basta un click.



Conoscete Repubblica Nomade? No? Beh, leggete un pò chi sono.
Quest'anno il cammino 2017 Stati Uniti d’Europa – Da Parigi a Berlino varca i confini nazionali. "Questo cammino non sarà solo lineare e orizzontale ma anche verticale nello spazio e nel tempo, e avrà uno dei suoi vertici ideali nella piccola isola italiana di Ventotene. Vorremmo, con questo lunghissimo spostamento collettivo e su base radicalmente volontaria, comunicare che anche quando tutto sembra bloccato si può riprendere il movimento, che le singole persone come anche i popoli possono rompere le strette pareti dove li si vorrebbe imprigionare". Potete partecipare all'intero cammino, a una o più tappe qui il calendario del percorso o diventare soci, aiutando così a sostenere le spese del cammino annuale. Noi li troviamo fantastici e appoggiamo il loro sogno, (che poi è anche il nostro) di una nuova europa.



Non sappiamo a quanti potrà interessare, però: genitori, zii, nonni e tutti quanti all'ascolto che abbiate a che fare o no con dei pargoli, questo post è per voi! Per voi che, come noi, siete amanti della radio, dei giochi di una volta e della magia che si respira nel leggere o raccontare una storia ad alta voce (perché poi la fantasia dei bambini ci mette il resto). Questo per farvi sapere che Radio 3, con la sua PiccolaRadio ci stupisce con un regalo, mettendo a disposizione tante favole della buonanotte da ascoltare! Tante fiabe quindi, da quelle più conosciute e tradizionali fino alle fiabe di culture lontane. "Non manca materiale dell'archivio Rai, come per esempio Tante storie per giocare dove Gianni Rodari con l'aiuto dei suoi bambini inventa una storia." Che dire... buon ascolto!

Popular Posts

Like us on Facebook